onDESIGN

Valorizza il tuo Corpo. La forma a mela

Una serie di articoli in cui Filomena Pucci affronta il delicato argomento delle forme femminili dal punto di vista del fashion designer.

Scritto da
Pubblicato in On Design
Mercoledì, 10 Febbraio 2016 08:08
Valorizza il tuo Corpo. La forma a mela

 

A MELA

 

È una tipologia di corpo molto diffusa, percepito in maniera assolutamente negativa poiché da subito l'idea di un corpo in sovrappeso.

La parte superiore del corpo si presenta più arrotondata rispetto alla parte inferiore.

Spalle, busto e torace sono di solito non meno di un paio di taglie in più rispetto alla parte inferiore, i fianchi stretti sono il punto di forza, glutei piccoli e piatti, gambe sottili e ben modellate.

Di certo l'addome è dove bisogna incanalare tutte le attenzioni poiché è il punto focale. intorno al giro vita e sui fianchi tendenzialmente si accumulano le così dette "maniglie dell'amore".

Le spalle si presentano più larghe rispetto hai fianchi, spesso anche un po tonde, a differenza le cosce sono in genere snelle.

Per rendere onore a questa conformazione bisogna cercare di allungare la figura in modo da esaltare la femminilità.

La linea giusta è pulita e morbida, niente deve essere lasciato al caso, su questa conformazione il dettagli può fare la differenza, l'obietti è bilanciare i volumi e rendere più verticale la figura.

I TESSUTI: hanno come parola d'ordine comodità, né troppo voluminosi né leggeri in modo da favorire un appiombo perfetto, quelli rigidi sono assolutamente da evitare evidenzierebbero maggiormente le circonferenze.

LE FANTASIE: più che per le altre tipologie di conformazioni la scelta può essere determinante ad un buon outfit, quelle astratte o poco definite.

I DETTAGLI: devono essere concentrati sulle spalle allo scopo di distogliere l'attenzione e dal giro vita. Anche un semplice accessorio come una collana o spilla possono rendere la linea più armoniosa.

 

SI

Le tuniche aperte sul davanti così come le camicie con scollatura profonda danno leggerezza e armonia al corpo. Gli abiti interi dalla linea scivolata con spalline larghe, in modo da poter utilizzare una biancheria intima adeguata sono il must.

Il pantalone deve avere una caduta fluida ma questo non vuol dire che devono essere esageratamente ampi, potrebbero in quel caso ingoffire.

La gonna più indicata dritta o leggermente svasata portata con una giacca morbida o un cardigan lungo sino ai fianchi.

L'abbinamento monocromatico non spezza e crea una visione verticale, per tanto i colori più indicati sono quelli freddi e scuri.

NO

Maglie aderenti evidenzierebbero le rotondità senza troppi scrupoli. Evitare anche gonne troppo ampie e a più strati perché quasi accentuerebbero i fianchi.

Sbagliate sarebbero anche le longuette a tubino perché metterebbero in risalto la pancia, i fianchi e il sedere piatto.

I tessuti stampati, lucidi e dalle tinte importanti accentuano i volumi.

 

[widgetkit id=62]

 

DALLA STESSA CATEGORIA

LASCIA UN COMMENTO

Inserire il testo del commento. L'HTML NON E' PERMESSO.