#IoStoCon

Da che parte sta Paese7?

La pluripremiata redazione giornalistica di Paese7 è da tempo che si prepara per questa campagna elettorale 2017 che rischia davvero di diventare sesquipedale per Gugliotti ed oggettivamente waterloniana per gli altri.

Scritto da
Pubblicato in #iostocon...
Lunedì, 20 Marzo 2017 08:25
Da che parte sta Paese7?

Ma noi, sempre pronti alla diatriba dialettica primorepubblichina in absentia, passiamo le serata conviviali a discutere animatamente e piccatamente delle differenze pindariche e anch'esse sesquipedali che animano le nostre posizioni personali, come cittadini valentiniani e illustri giornalisti.
Con ordine cercherò di esporvi sinteticamente e semplicemente i nostri posizionamenti ideologici:
1- Il direttore Nico Paolo sostiene verdinianamente i democratici di sinistra di stampo peppenichiano, leggermente spostato verso peppe che non verso nico. Dal punto di vista localistico la sua è la frangia estrema del calcettinismo del sabato pomeriggio a vacand', a sua volta fazione retroavanzata del giannismo non-prenniano e anti-annibaliano.
2- Di vedute opposte è il sottoscritto, prennista della prima ora, non-peppiano e non-nichiano, ma la mente veterostaffista e fedele alla linea socialprovincialistica degna del miglior walterrochirismo di stampo anti-nnibaliano.
3- Fabio Calò, invece, è un ignazzista sfegatato con posizionamento localistico che propende per i primi piatti a base di pesce. Per quanto propugnatore indefesso del sesquipedalismo di matrice giannista, ha ultimamente ammorbidito tali impulsi anti-alfrediniani con una più logica e taddeista visione anti-annibaliana.
4- Filomena Pucci è una giannista non-nichiana tendente al lemmismo, disinteressata alla fuglida esperienza prennista (come farà mai?), anti-ignazziana aprioristica (è vegetariana), convintamente anti-annibaliana.
Perché questa è la politica secondo Paese7

 

 

DALLA STESSA CATEGORIA

LASCIA UN COMMENTO

Inserire il testo del commento. L'HTML NON E' PERMESSO.